Vino al Vino

Dello scrittore e regista Mario Soldati, Vino al Vino edito da Mondadori nel 1981, si presenta come un viaggio in un paese, l’Italia, in piena trasformazione raccontato attraverso la degustazione dei suoi vini.

A rileggere oggi questo libro il mondo descritto da Soldati è davvero lontano anni luce.
Un viaggio compiuto tra il 1968 ed il 1975 un mondo davvero diverso quello che ci appare di fronte agli occhi immergendoci nella lettura di questo libro.

Un libro sul vino ma anche considerato da alcuni un saggio di antropologia e di sociologia.
Il vino non è altro che la scusa per raccontare un mondo che stava scomparendo. Il vino come  luogo e identità, rappresentazione delle caratteristiche socio-culturali, architettoniche, del linguaggio e del territorio.

Proprio lo stile con cui l’autore decide di raccontare l’Italia del vino rende questo libro ancora attuale se si pensa all’esplosione del turismo enogastronomico, della ricerca delle antiche tradizioni e degli antichi sapori, tanto che c’è chi in Mario Soldati vede un inconsapevole pioniere dell’enoturimo.

Fonte immagine: avvinare

Tagged with:
 

Lascia un commento

Powered by WP Hashcash