Salute, un bicchiere di vino al giorno per prevenire il cancro

Un bicchiere di vino rosso al giorno aiuta a prevenire il cancro. Il resveratrolo, antiossidante contenuto nelle bucce dell’uva, presente nel vino rosso ma assente in quello bianco, sarebbe infatti in grado di prevenire i tumori accrescendo il processo di apoptosi (cioè di morte programmata) delle cellule malate.

A sostenerlo sono in molti, tra questi la Yale School of Public Health, in Connecticut, negli Usa, in uno studio diretto dalla dottoressa Xuesong Han, che calcola le possibilità di sopravvivenza al linfoma del sangue non-Hodking.

In particolare la Han si è concentrata sulla valutazione del ‘quanto’ la consuetudine a bere prima della diagnosi tumorale possa avere influenza sulla prognosi e sui tempi di sopravvivenza al cancro. Su un campione di 546 donne malate di linfoma non-Hodgkin, seguite dalla studiosa per 8-12 anni, a cinque anni dalla scoperta dalla neoplasia il 76% di quelle che bevevano abitualmente vino sono ancora in vita contro il 68% delle astemie.

 Ma gli effetti benefici del vino si manifestano anche in altre forme tumorali, come quelle di cancro esofageo causato da una patologia gastrica detta morbo di Barret. Una ricerca, pubblicata sulla rivista scientifica americana “Gastroenterology” e condotta su due campioni di individui, tra cui uno composto da 320 persone affette da esofago di Barret, ha infatti confermato che bere un bicchiere di vino rosso al giorno aiuta a ridurre i rischi di tumore.

Lascia un commento

Powered by WP Hashcash